Violino

Il violino è uno strumento per l’anima!

Il violino è lo strumento più delicato che può toccare i sensi umani più profondi. È difficile dire quando ha avuto origine e dove portano le sue radici. Il design moderno del violino, come è conosciuto e venerato da milioni di ascoltatori, performer e artigiani in tutto il mondo, è stato formato nel XVI secolo. Allo stesso tempo, vale la pena notare che le immagini di strumenti, solo lontanamente simili a un violino, si riferiscono all’inizio della nostra era! Ora, il violino è uno degli strumenti più ricercati nella musica accademica e contemporanea.

Violino nell’uomo moderno, il più delle volte, associato a nessuno se non con Niccolo Paganini. Paganini era infatti una sorta di rivoluzionario delle tecniche di esecuzione del violino dell’epoca. Tra l’altro, ha anche suonato la chitarra. Fu lei che lo aiutò a raggiungere tali successi e a ottenere la gloria di un virtuoso. Possedendo le tecniche di suonare la chitarra, le trasferì al violino, estraendo dal corpo fragile dello strumento l’impossibile! Paganini disse: “Io sono il re del violino, e la chitarra è la mia regina.” Secoli dopo, questo nome è diventato un nome familiare e discende dalle bocche delle persone.


Tali capacità tecniche non sono più rare. Un numero enorme di violinisti in tutto il mondo suonano le opere del maestro, registrare dischi, e più recentemente – dischi, dare concerti. La scuola del gioco è cambiata. Anche il violino stesso è cambiato. La rivoluzione digitale non l’ha superata, dando origine a grandiosi esperimenti e non meno grandiose invenzioni.

Forse, dalle principali varietà di questo strumento vale la pena distinguere il solito, cioè, violino acustico e violino elettrico. Le differenze nelle forme del corpo di violino elettro non portano alcun cambiamento nella qualità del suono, e può cambiare solo per il bene della bellezza visiva. Tutto “lavoro” così come sulla chitarra elettrica, qui dipende dagli ingegneri del suono e altri dispositivi, chiamati tra i musicisti “pulsanti”, che possono dare ai suoni colori completamente diversi ed effetti speciali.

Non pensare che il risultato finale di suonare il violino, sia elettrico che acustico, dipende da fattori esterni – gadget, amplificatori e altre cose. Il violino non è così vario nelle sue forme e disegni, ma il volume di possibilità – tecnico, timbro, suono – è semplicemente incredibile! E per padroneggiare ciascuno del suo viso, ci vorranno lunghe ore, giorni e anni di formazione. Sia con che senza lo strumento. Non solo la fluidità nelle dita è insita in grandi creatori, ma anche la profondità è soulful. Profondità di pensiero. La profondità della mente.

Scarica come file PDF.